Home Cronaca Insospettabile negoziante nascondeva armi e droga a casa e al lavoro
Negoziante carabinieri

Insospettabile negoziante nascondeva armi e droga a casa e al lavoro

da Anna Caprioli

Il negoziante, 43 enne, celibe, incensurato, di Santeramo in Colle, è stato arrestato dai Carabinieri e trasferito presso il carcere di Bari, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, detenzione e ricettazione di armi.

I militari in seguito ad una perquisizione all’interno dell’attività commerciale – un negozio di generi alimentari – hanno trovato in un armadio, posto nel retrobottega, 92 grammi di cocaina e 42 di marijuana, suddivisi in più involucri. Sottoposto anche a perquisizione personale, nella tasca dei suoi pantaloni, conservava 10.780 euro, somma ritenuta provento dell’attività illecita. Estesi i controlli anche alla sua auto, in sosta proprio davanti all’esercizio commerciale, all’interno del cruscotto, i militari hanno sequestrato una Beretta, calibro 7.65 e 33 proiettili dello stesso calibro, illegalmente detenuti.

Considerata la circostanza, i carabinieri hanno deciso di perquisire anche l’abitazione del 43 enne negoziante, dove hanno scoperto altro stupefacente, armi e munizioni. Nello specifico, su una mensola della cucina erano riposti 57 grammi di hashish, suddivisi già in dosi, mentre nella camera da letto, nascosta, c’era una scacciacani, identica ad una pistola vera, nel garage un fucile artigianale monocanna, privo di marca e matricola e 20 proiettili calibro 38, nonché diverso materiale utile per il taglio dello stupefacente e un bilancino di precisione.

Articoli correlati

Lascia un commento