Home Cronaca Modugno, “La temperatura non la misuro”, e si minacciano a mano armata
vigilante

Modugno, “La temperatura non la misuro”, e si minacciano a mano armata

da Elvira Zammarano

E’ accaduto ieri sera all’ingresso di un supermercato di Modugno (BA), nel momento in cui un addetto alla vigilanza si è avvicinato ad un cliente che stava per entrare all’interno dell’esercizio commerciale.

Il vigilante era lì per assolvere al compito che la direzione del supermercato gli aveva dato. Per cui ogni cliente prima di entrare doveva sottoporsi alla pratica anti Covid della misurazione della temperatura corporea. L’attento vigilante al primo no, di un cliente recalcitrante, ha insistito dicendo che lo prevedeva la normativa oltre alla dirigenza del centro commerciale. Ma, alla insistenza dell’addetto, si opponeva la forte determinazione del cliente. Dal che,  nel giro di pochi attimi, la situazione è degenerata e, dalle minacce i due sono passati ad impugnare le armi, nello specifico una mazza da baseball e un coltello.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno, intervenuti dopo una segnalazione, sono riusciti a sedare la lite e a ritrovare anche la mazza da baseball, di cui il proprietario si era liberato poco prima del loro arrivo, ma non il coltello. L’oggetto è stato sequestrato e i due intemperanti, denunciati, e ora dovranno rispondere di minacce aggravate e porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

 

  

Articoli correlati

Lascia un commento