Home Salute Covid, Francia e Belgio in allarme, oltre metà della Francia è “zona rossa”
Covid

Covid, Francia e Belgio in allarme, oltre metà della Francia è “zona rossa”

da Francesco Tesoro

L’ultimo lancio Ansa afferma che oltre la metà dei dipartimenti francesi sono stati classificati “zona rossa” per l’allarme Covid.

La maggior parte del territorio nazionale francese è stata dichiarata “zona di circolazione attiva del virus Covid”. Questo permette ai Prefetti francesi, di adottare misure supplementari per bloccare l’avanzata del nemico invisibile. L’altra impennata dei contagi riguarda il Belgio (con +62% di contagi). Dall’11 al 17 settembre scorsi, in Belgio i nuovi contagi sono stati mediamente ogni giorno 1.200, ovvero il 62% in più rispetto alla settimana precedente. Nella sola giornata di lunedì 14,  i nuovi casi Covid sono stati 1.717, una cifra che rappresenta un nuovo record negativo che crea allarme e paura. Lo ha reso noto l’Istituto per la salute pubblica Sciensano, tramite un suo un portavoce nel corso di una conferenza stampa: il numero dei contagi è due volte più alto di quello registrato nella seconda metà del mesi di agosto. Particolarmente colpiti i giovani nella fascia di età tra i 10 e i 19 anni.

 

Articoli correlati

Lascia un commento