Home Cronaca Barletta (BT), 60 enne arrestato per tentata violenza sessuale e lesioni 
60 enne arrestato poliziotti

Barletta (BT), 60 enne arrestato per tentata violenza sessuale e lesioni 

da Elvira Zammarano

Si chiama Giuseppe Cannito, il barlettano pluripregiudicato, 60 enne, che nel mese di agosto cercò di violentare una giovane nigeriana, procurandole gravi lesioni.

L’uomo, già condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso, affiliato all’omonimo e pericoloso clan “Cannito – Lattanzio”, lo scorso mese di agosto conobbe una ragazza di origini nigeriane in cerca di lavoro. Il 60 enne, con la scusa di accompagnarla ad un colloquio per una possibile assunzione, dirottò l’auto in aperta campagna con l’intenzione di abusarla.

La ragazza,  dopo aver ingaggiato con l’uomo una colluttazione e una forte resistenza, dolorante e con gli oggetti personali distrutti, riuscì a fuggire e con coraggio a denunciare. La querela presentata in Commissariato dalla giovane donna e la conseguente attività di indagine, suffragata da riscontri documentali e individuazione fotografica, ha portato alla richiesta della Custodia Cautelare in Carcere per l’uomo, emessa dalla Procura di Trani ed eseguita dai poliziotti del locale commissariato. Pertanto, ieri, il Cannito è stato condotto nel carcere di Trani, a disposizione del Sost. Proc. Giovanni Lucio Vaira con l’accusa di reati in recidiva, aggravati e continuati, di violenza sessuale, con abuso delle condizioni della vittima, di lesioni personali e danneggiamento aggravato.

 

Articoli correlati

Lascia un commento