Home Salute Bari, Appuntamento col virus, si prega di non mancare
virus città bari

Bari, Appuntamento col virus, si prega di non mancare

da Elvira Zammarano

Ore 23,20, largo Giordano Bruno. Zero distanziamento, zero controlli e tanti “autorevoli” video proclami.

Ed è solo uno scorcio, ma la realtà, purtroppo, è questa. L’autore del post, dalla sua pagina Facebook, continua a ripetere fino alla nausea, “Questa non è movida, ma malamovida”. Senza parlare di ciò che resta in queste zone (centrali) della città, dopo il passaggio di questi zozzoni, che hanno scambiato la pubblica via per il loro domicilio privato (bottiglie di birra, di plastica, lattine, cartacce, cibo avanzato, cicche e perché no, anche tanta vergogna). Ora, però, si aggiunge il virus e la storia diventa esplosiva.  “Distanziamento interpersonale e mascherine mancanti – dice Mauro Gargano che da tempo si batte per restituire all’ “Umbertino” il suo vero volto -. Il volto di tanta brava gente che alla città tiene e che per questo si preoccupa e lotta per tenerla in ordine e pulita, perché ricordiamolo la trasmissione del virus avviene sì nella promiscuità, ma anche dove regna la sporcizia. “Dove sono i controlli ???”. Com’è possibile che questa realtà (quotidiana) continui ad essere ignorata??”. E ancora, “Basta parole si intervenga”, dice Mauro Gargano, “A che servono i continui appelli quando poi si finge di ignorare quanto avviene in loco? Noi facciamo la nostra parte ma le Istituzioni dove sono?”

Articoli correlati

Lascia un commento