Home Costume e società Capurso (Ba), Mariella Romano, “Questa è la musica che insegna a vivere”
leggende musica orchestra

Capurso (Ba), Mariella Romano, “Questa è la musica che insegna a vivere”

da Elvira Zammarano

La “S.G.Bosco – Venisti” e la “Savio-Montalcini”, due scuole ad indirizzo musicale sullo stesso territorio, unite da progetti comuni e condivisione di intenti, non possono che generare bellezza.

Suoni, note, melodie per dare vita a “Le Leggende del suono”. Leggende e non Leggenda, perché ogni bambino che imbraccia lo strumento, ogni piccolo che ha contribuito (e contribuisce), con la sua presenza e buona volontà alla nascita dell’orchestra, lascerà la sua storia impressa nel cuore di tutti, attraverso il suo talento. Mariella Romano, con “Avanti Capurso” (Michele Laricchia Sindaco), ha portato a termine un suo particolare progetto ideato diverso tempo fa, e dedicato proprio ai piccoli musicisti dell’orchestra capursese “Le Leggende del suono”: la realizzazione di divise ad hoc che i bambini di entrambe le scuole adotteranno durante le loro esibizioni.

“Una divisa giovanile, perfettamente consona al look dei ragazzi, pensata all’insegna dell’unità e della condivisione”, ha detto Mariella Romano. “Sono contenta – spiega – perché una delle mie ultime proposte, avanzata durante la passata Amministrazione, oggi ha visto la luce”.

“Per questo bel risultato – afferma –  vorrei ringraziare pubblicamente, attraverso anche  “WideNews”,  i precedenti colleghi di maggioranza, le due Dirigenti scolastiche, Rosella Tirico e Francesca De Ruggieri, i docenti e le docenti referenti dei due Istituti comprensivi”.

“Un ringraziamento va al Sindaco uscente Francesco Crudele, al suo vice, Michele Laricchia e all’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Squeo, con la quale ho condiviso diverse attività destinate alla scuola. Ma il mio  più sentito grazie – aggiunge – va alle famiglie, che hanno sostenuto con slancio e viva partecipazione ogni iniziativa a favore dei nostri ragazzi.”

“Infine – conclude Mariella Romano – spero che le prossime Amministrazioni siano animate dallo stesso spirito di condivisione, che deve avere come obiettivo, solamente il  bene della comunità e uno sguardo proiettato oltre le differenze”.

Articoli correlati

Lascia un commento