Home Costume e società “Telesia for Peoples” 2020, quest’anno premia il penalista Antonio La Scala, presidente nazionale di Gens Nova
Telesia for Peoples 2020, premiazione

“Telesia for Peoples” 2020, quest’anno premia il penalista Antonio La Scala, presidente nazionale di Gens Nova

da Elvira Zammarano

 Telesia for Peoples 2020Il prestigioso riconoscimento, quest’anno, è andato anche a Gens Nova, l’associazione nazionale che si occupa di fornire assistenza legale, psicologica e morale ai più bisognosi. Il premio è stato consegnato, lo scorso 23 agosto, alle 21, direttamente nelle mani del noto penalista pugliese e presidente nazionale (oltre che fondatore) della OdV,  Antonio Maria La Scala, per il particolare impegno profuso durante l’emergenza Covid.

“Telesia for Peoples” 2020, giunto ormai alla settima edizione, è organizzato dal giornalista ANSA nazionale, Domenico Ragozzino e si tiene regolarmente nella splendida sede delle terme di Telese.

Arte, cultura, sport, turismo, tempo libero e sociale, sono gli ambiti di interesse della manifestazione, che, quest’anno ha avuto come “protagonista” proprio l’emergenza sanitaria. Con l’avvocato La Scala, sono state premiate altre personalità del mondo dello spettacolo e della cultura, come il Prof. Paolo Ascierto, ricercatore, il primo ad aver effettuato studi approfonditi sul coronavirus in Italia e in Europa e Larry Cosme, vice capo della CIA americana e funzionario, FBI, premiato per la sicurezza, soprannominato, non a caso, “Lazzaro”, per i numerosi attentati subiti, da cui ne è uscito sempre indenne. Per il sociale, ovvero la tutela delle fasce più deboli, tra cui minori e donne vittime di violenza, il riconoscimento  (con orgoglio), è andato al nostro Antonio Maria La Scala. Un riconoscimento che va ad aggiungersi ai precedenti ricevuti dall’avvocato:  “Re Manfredi”, ottenuto insieme a Raffaele Cantone, presidente dell’anticorruzione e a Don Ciotti presidente di Libera, e “Cartagine”, consegnatogli a Roma, presso il Campidoglio.

“Sono estremamente soddisfatto e  anche un po’ sorpreso”, ha detto Antonio La Scala. “Il fatto che gli organizzatori abbiano considerato le mie attività al pari di quelle di personalità così importanti, mi ha impressionato piacevolmente e in un certo senso, lusingato”. “Il premio – ha aggiunto – voglio dedicarlo a tutti i soci di Gens Nova, che, con me, hanno condiviso e condivideranno ancora impegni scanditi da gioie e molto spesso anche da amarezze, ma animati sempre dalla convinzione che insieme, uniti, potremo portare avanti il nostro progetto iniziale. Ecco, senza di loro – ha concluso La Scala – i risultati non sarebbero stati certo questi”.

Telesia for Peoples 2020

Articoli correlati

Lascia un commento