Home Cronaca Giovinazzo (BA), Due truffatrici, fingendosi sordomute, spillavano soldi ai passanti
truffatrici documento falso ente

Giovinazzo (BA), Due truffatrici, fingendosi sordomute, spillavano soldi ai passanti

da Anna Caprioli

Le ha trovate un carabiniere in borghese che ha subito capito che quelle due ragazze stavano inscenando una truffa.  Le due, entrambe di nazionalità rumena, spacciandosi per sordomute, sotto la copertura di un falso ente benefico, chiedevano soldi, sul lungomare di Giovinazzo, da destinare a una causa umanitaria. La gente che passeggiava nel pieno centro della movida cittadina, impietosita lasciva l’obolo, firmando il documento che riportava l’intestazione del fantomatico ente per disabili. In particolare le ragazze affermavano che i fondi raccolti sarebbero stati utilizzati per costruire un centro per bambini poveri.

Tra i passanti avvicinati, c’era anche un carabiniere in borghese che, guardando attentamente il documento, si è accorto che qualcosa non quadrava. Il militare, dopo essersi qualificato, ha richiesto informazioni sul presunto ente benefico, inesistente, e sulla raccolta fondi. Sentendosi scoperte, le giovani truffatrici hanno invano tentato di allontanarsi e di sbarazzarsi del falso documento, ma sono state bloccate da una pattuglia di militari impegnata in un servizio di controllo “Covid”, proprio sul lungomare.  Portate in caserma e identificate, le due sono state trovate in possesso di tre elenchi firmati da persone che generosamente avevano donato soldi per i fini benefici descritti dalla due truffatrici e una borsa contenente smartphone, vari effetti personali e 200,00 euro in contanti in banconote da piccolo taglio (provento della truffa. Le truffatrici sono state denunciate alla Procura di Bari, mentre i falsi documenti ed i soldi sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento