Home Cronaca Bari, Donna incinta, con accanto il marito, palpeggiata pesantemente da cittadino somalo
Violenza sessuale interviene la Polfer

Bari, Donna incinta, con accanto il marito, palpeggiata pesantemente da cittadino somalo

da Anna Caprioli

Si trovava in compagnia del marito, la turista tedesca in attesa di un bimbo palpeggiata, pesantemente, al seno da un cittadino, 29 enne,  di nazionalità somala. La giovane coppia, venerdì sera, si trovava nel sottopasso della Stazione Centrale  di Bari, quando ha incrociato l’uomo che, in modo fulmineo e improvviso, ha toccato ripetutamente al seno la giovane donna. Subito allertati dall’operatore della sala operativa che, nel frattempo, aveva avuto modo di verificare la dinamica della violenza, gli agenti della Polfer sono intervenuti. Supportati dal personale della Security Service che, fortunatamente, era riuscito a bloccare il somalo attimi dopo l’aggressione, i poliziotti hanno arrestato l’uomo per violenza sessuale. Il 29 enne, con a carico precedenti di polizia specifici legati sempre alla sfera sessuale, senza fissa dimora, regolare sul nostro territorio, è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

Articoli correlati

Lascia un commento