Home Cronaca Bari, Sferra un violento pugno alla figlia 23 enne,“Ho perso la pazienza”, denunciato
Denunciato dalla polizia

Bari, Sferra un violento pugno alla figlia 23 enne,“Ho perso la pazienza”, denunciato

da Elvira Zammarano

Una lite furibonda tra madre e figlia, 23 enne, ha costretto il capofamiglia ad intervenire, inizialmente per mettere pace, poi, come ha raccontato lui stesso ai poliziotti, ha perso la pazienza e ha colpito in pieno volto la ragazza procurandole un trauma cranio – facciale guaribile in 12 giorni. Il fatto è accaduto a Ceglie del Campo. L’uomo è stato denunciato per lesioni personali aggravate.

Le attività della Polizia di Stato sono proseguite in Piazza del Ferrarese, dove una Volante di zona, impegnata nel servizio straordinario “Strade Sicure”, in seguito ad una segnalazione, ha bloccato e denunciato un barese, pluripregiudicato, di 41 anni, inosservante degli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza.

Nel quartiere San Pasquale due georgiani di 23 e 35 anni si aggiravano con fare sospetto, osservando portoni e ingressi di abitazioni, molte delle quali disabitate per le ferie. I due sono stati subito intercettati e controllati dai poliziotti della Volante di zona. A loro carico risultavano diversi reati per furto in appartamento e un recente Ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dal Questore di Bari. Per l’inottemperanza all’Ordine sono stati deferiti all’Autorità competente e condotti presso l’ufficio Immigrazione.

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento