Home Lavoro Bari, il nuovo concorso della Multiservizi Spa, tra speranza e rabbia
Lavoratori Multiservizi Bari

Bari, il nuovo concorso della Multiservizi Spa, tra speranza e rabbia

da Francesco Tesoro

Il nuovo concorso della Multiservizi Spa sta generando  forti aspettative in coloro che sono alla ricerca del primo lavoro, ma anche profonda rabbia in chi è disoccupato da tempo. Bari Multiservizi spa, è una società che nasce nel dicembre del 1998 dal “connubio” tra  Comune e Italia Lavoro Spa, con il fine di reinserire nel mercato occupazionale, i lavoratori socialmente utili, iscritti nelle liste comunali. E’ una azienda che sin dalla sua costituzione si è occupata oltre che della custodia dei giardini, degli impianti pubblici e degli immobili, soprattutto comunali, anche della loro manutenzione ordinaria e straordinaria. Nel Luglio 2005, il Comune di Bari ha acquisito le quote della Spa, diventandone così l’unico azionista. Il nuovo bando assunzioni indetto dalla Multiservizi  permetterà, dunque, tramite una selezione pubblica,  la formazione di graduatorie dedicata a muratori, pittori edili, giardinieri e custodi polifunzionali. Si tratta di una graduatoria finalizzata ad assunzioni a tempo sia determinato che indeterminato, con possibilità di tempo pieno o parziale a seconda delle esigenze.

Uno dei requisiti fondamentali è una comprovata esperienza lavorativa nella mansione in cui si chiede di essere ammessi, ovvero, un minimo 14 mesi di lavoro subordinato negli ultimi 60 mesi, dalla pubblicazione della selezione. Questa  sarà dimostrabile con idonea documentazione rilasciata dal Centro per l’Impiego, munita di riferimento ai codici Istat.

In questo modo, però, è evidente l’esclusione di tutti quei disoccupati di lungo periodo che, superando il limite dei 5 anni,  per forza di cose,  si sentono ingiustamente penalizzati, da qui la decisione ad esternare la loro rabbia sia sul sito del Comune, che sulle pagine del Sindaco Decaro. La scadenza delle domande di partecipazione è stata fissata al giorno 30 Settembre 2020. Quindi le categorie interessate sono: muratori, pittori edili, giardinieri, custodi polifunzionali. Gli assunti  provvederanno allo svolgimento delle attività della mansione prescelta, utilizzando attrezzature idonee messe a disposizione dalla stessa azienda. Altre e maggiori informazioni sui requisiti richiesti e modalità di partecipazione potranno essere recuperate al seguente indirizzo: https://rebrand.ly/bari-multiservizi

 

Articoli correlati

Lascia un commento