Home Cronaca Puglia, Sequestrata piantagione di cannabis dal valore di 9,4 milioni di euro
Piantagione droga sequestro GdF Foggia

Puglia, Sequestrata piantagione di cannabis dal valore di 9,4 milioni di euro

da Elvira Zammarano

5.100 piante di cannabis sono state scoperte e sequestrate dalla Guardia di Finanza di Foggia. La piantagione, sita in località Bosco Rosso, tra i comuni di San Nicandro e San Marco in Lamis, era coltivata e gestita da un cittadino di origini rumene, che al momento della perquisizione era armato di pistola con matricola abrasa.
Dalle successive verifiche è emerso che la droga se fosse stata immessa sul mercato avrebbe prodotto 1,9 milioni di dosi, per un valore di 9,4 milioni di euro.
Nel casolare adibito ad abitazione, oltre al rumeno, vivevano altri tre altri uomini, tutti originari di Foggia, i cui ruoli, peraltro ancora al vaglio, erano presumibilmente di “guardiano”. La piantagione era protetta da uno spesso cordone di filo spinato e circondata da una collina, un bosco e due filari di felci. Significativo è stato il ritrovamento all’interno del casolare del libro dell’ex procuratore capo di Lucera, Domenico Seccia, “La mafia Innominabile”. Un bestseller, in cui si racconta la storia della mafia garganica.

Articoli correlati

Lascia un commento