Home Cronaca  Castro (LE), sequestro di droga per 2 milioni di euro, in arresto gli scafisti
Droga sequestro Castro1

 Castro (LE), sequestro di droga per 2 milioni di euro, in arresto gli scafisti

da Anna Caprioli

Un ingente quantitativo di droga, tra marijuana e hashish, è stato sequestrato stamattina in una operazione congiunta della Guardia di Finanza di Bari e Taranto nell’ambito delle operazione internazionale “THEMIS 2020” coordinata dall’”European Border and Coast Guard Agency” (Frontex).

Le attività a largo raggio (Local Coordination Center) sono state eseguite dai Reparti Operativi Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari e Taranto. Una vedetta velocissima della Sezione Operativa Navale di Otranto, impiegata anche con compiti di Polizia del Mare, dopo un breve inseguimento, fermava, a poche miglia dalla costa, una imbarcazione con il suo carico di droga, intercettata poco prima dal dispositivo aeronavale. Arrivati a bordo dello scafo, lungo circa 6 metri, i finanzieri hanno trovato nascosta in un doppio fondo, 152 kg. di marijuana e 26 di hashish che, se immesse sul mercato, avrebbero prodotto un illecito guadagno pari a 2 milioni di euro.
I due scafisti, un italiano e un albanese, sono stati arrestati, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti e lo scafo, insieme alla droga, sequestrati.
La perfetta sinergia tra la componente aeronavale del Corpo, i mezzi Frontex e i Reparti territoriali delle Fiamme Gialle, nonché la stabile e consolidata collaborazione con le Autorità di Polizia albanesi, per il tramite del Nucleo di Frontiera Marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo, sta consentendo, grazie anche ai proficui rapporti di collaborazione con le varie Procure della Repubblica, di contrastare efficacemente i sodalizi criminali che gestiscono il traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Articoli correlati

Lascia un commento