Home Cronaca Bisceglie (BT), Durante una rissa, esplode 4 colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio
Arma ventenne

Bisceglie (BT), Durante una rissa, esplode 4 colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio

da Elvira Zammarano

Una lite furibonda scoppiata tra più persone (la cui identificazione è ancora in corso) all’esterno di un locale notturno di Bisceglie, ha fatto temere il peggio. Domenica 9 agosto, in mattinata, un ventenne, L. M., originario di Canosa di Puglia (BT), al culmine della rissa ha estratto la pistola, che deteneva illegalmente, ed ha esploso 4 colpi in aria in direzione del mare.

L’arma, una “scacciacani” modificata per lo sparo di ogive, calibro 380 (9mm corto), utilizzata dal giovane, probabilmente a scopo intimidatorio durante la lite, è stata successivamente ritrovata dal corpo dei subacquei del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bari, adagiata su alcuni scogli ad una profondità di 2 metri e ad una distanza di 15 dalla scogliera.

La sparatoria è stata vista da diverse persone, avventori e lavoratori del locale ubicato sul lungomare Paternostro, che hanno reso testimonianza ai Carabinieri accorsi nell’immediato, poi le indagini della Sezione Investigazioni Scientifiche del comando Provinciale Carabinieri di Bari, giunto sul posto, e le perquisizioni personali, domiciliari e dell’auto, eseguite dai militari della Compagnia di Trani, hanno permesso l’identificazione del ventenne. Il ragazzo è stato infatti  arrestato e condotto presso il carcere di Trani e l’arma ripescata, posta sotto sequestro.

Articoli correlati

Lascia un commento