Home Cronaca “Aiuto, brucio!”, è grave l’uomo aggredito dalla moglie con l’acido
uomo aggredito con acido muriatico puro

“Aiuto, brucio!”, è grave l’uomo aggredito dalla moglie con l’acido

da Elvira Zammarano

“Aiutatemi sto bruciando, datemi l’acqua”, sarebbe finita così la lite furibonda, tra due coniugi, avvenuta per strada, nel tardo pomeriggio di ieri, in via Pace Brindisina, nel popoloso quartiere Commenda di Brindisi. La dinamica è ancora tutta da chiarire, anche se dalle prime dichiarazioni, si è appreso che la feroce discussione, sarebbe scoppiata quando R.A. di 52 anni era seduto nella sua auto, una fiat 500, ferma in strada e che la donna, C. L. 53 anni, al culmine dell’alterco, le cui motivazioni rimangono tuttora sconosciute, avrebbe centrato il marito con l’intero contenuto di un flacone di acido muriatico puro, procurandogli ferite sull’80% del corpo. L’uomo, sempre secondo le prime ricostruzioni fornite dalla Squadra mobile di Brindisi, sarebbe uscito dall’auto, cercando disperatamente soccorso in un negozio di casalinghi poco distante.

Allertato il personale del 118, l’uomo è stato ricoverato in codice rosso presso il reparto Grandi ustionati dell’ospedale Perrino di Brindisi e ora verserebbe in gravissime condizioni. Nel frattempo, C.L., che aveva profonde ustioni alle mani, è stata fermata da un ispettore della Digos fuori servizio e arrestata per lesioni gravissime. Portata per le prime cure al Pronto soccorso, per lei sono scattate, precauzionalmente, anche le misure anticovid, si apprende infatti che al momento dell’arresto la donna avesse la febbre molto alta.

Articoli correlati

Lascia un commento