Home Cronaca Operazione “Alto Impatto”, La Polfer soccorre mamma con neonato e denuncia due uomini
Polfer Bari

Operazione “Alto Impatto”, La Polfer soccorre mamma con neonato e denuncia due uomini

da Anna Caprioli

La donna, ghanese, con in braccio un bambino di appena 2 mesi ed un altro attaccato alla  gonna, piangeva disperata per aver perso l’abitazione presso cui alloggiava fino a poco tempo prima. È accaduto a Barletta, sabato 1 agosto. Gli agenti della Polfer hanno ascoltato il suo racconto che parlava di miseria, solitudine, difficoltà a pagare l’affitto di casa e del suo girovagare in cerca di aiuto. I poliziotti, nell’immediato, oltre a rifocillare il piccolo nucleo familiare, hanno anche trovato una struttura in grado di poterlo accogliere.

Oltre al gesto di straordinaria solidarietà, gli agenti della Polfer hanno messo in atto diversi servizi di vigilanza e prevenzione presso diversi importanti scali ferroviari italiani. A Bari, presso la Stazione centrale, hanno notato un giovane che, alla loro vista, è fuggito per eludere i controlli. Appena lo hanno raggiunto, i poliziotti hanno subito notato che dalla tasca dei pantaloni fuoriusciva un coltello con lama appuntita, di 7,5 cm. L’uomo, trentanovenne, è stato immediatamente denunciato per porto abusivo d’arma da taglio. Il 31 luglio nella stazione di Termoli, un ventiquattrenne, italiano, è stato denunciato per atti osceni a bordo di un treno. Nell’ultima settimana sono state sottoposte a controlli 3414 persone, di cui 375 stranieri, e denunciati all’Autorità Giudiziaria, per reati vari, 32 soggetti.

Articoli correlati

Lascia un commento