Home Cronaca Bari e provincia, Controlli movida anti Covid, una pioggia di multe ad esercenti ed avventori
movida bari

Bari e provincia, Controlli movida anti Covid, una pioggia di multe ad esercenti ed avventori

da Anna Caprioli

Un fine settimana di fuoco per Poliziotti, Finanzieri e trasgressori delle norme anti Covid. In diverse zone di Bari e provincia (Poggiofranco, Santo Spirito e Palese), in occasione della cosiddetta movida sono stati sottoposti a controllo 40 esercizi commerciali e circa  70 persone. Molte le sanzioni elevate per violazione delle norme Anti Covid,  sia agli esercenti che ai dipendenti sprovvisti del dispositivo di protezione (mascherina), sia agli avventori per il mancato rispetto delle distanziamento sociale. Diverse multe anche per infrazioni al Codice della strada.

Sempre nel fine settimana, i poliziotti di una squadra Volanti hanno arrestato due uomini di origini gambiane, Touray Yaya di 21 anni e Cham Baba di 22 per rapina impropria in concorso e resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. I due rapinatori, dopo aver rubato il telefono cellulare ad una donna che passeggiava in pieno centro a Bari, facevano perdere le loro tracce, fuggendo verso piazza Umberto. Nel frattempo, un conoscente della vittima li ha inseguiti e localizzati, allertando i poliziotti che si sono prontamente recati nel punto indicato dall’uomo. Grazie alle precise descrizioni della vittima i due sono stati così intercettati, anche se la loro cattura è stata complicata dalla violenta opposizione dei due giovani. Infatti, gli agenti, per bloccare l’aggressività e la resistenza messa in atto dai rapinatori sono dovuti ricorrere al dissuasore spray al caspicum. Nonostante questo, due poliziotti sono stati trasportati al Pronto Soccorso del San Paolo per le lesioni riportate durante la colluttazione, giudicate guaribili dai 5 ai 7 giorni. I gambiani ora sono chiusi presso il carcere di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento