Home Cronaca Capurso (BA), Ragazzi in notturna sfasciano arredi della villa comunale, alcuni sarebbero stati già identificati

Capurso (BA), Ragazzi in notturna sfasciano arredi della villa comunale, alcuni sarebbero stati già identificati

da Elvira Zammarano

 

Per una volta, cerchiamo di non provare commiserazione e non mostrare comprensione e non definire goliardia, ciò che gioco non è. Non sono poveri ragazzi provati dalla vita, né dal lockdown, dal virus, dalla povertà, solitudine e chissà cos’altro ancora. Per una volta sforziamoci, noi adulti consapevoli, di definire la realtà per quello che è veramente. Miseria. Senza affannarci a dare inutili significati o giustificazioni a ciò che non ha e non può avere alcun fondamento logico. Per una volta, dismettiamo i panni di chi si percepisce colpevole sempre e ad ogni costo. Per una volta, solo una, definiamo queste azioni come atti di vera depravazione a danno di una comunità operosa, che stenta a rialzarsi dopo lo choc di una pandemia non ancora risolta. “Spacconcelli, giuggiole insonni e senza pace”, eccoli lì a scalciare, alla 3.30 di notte, quello che è nostro ma che è pure loro. Cassonetti, pali e cestini buttati all’aria senza un perchè. Vergogna. Intanto, le telecamere hanno vigilato e ripreso tutto e tutti. Ora Polizia locale e Carabinieri indagano, ma c’è già chi afferma di sapere nomi e cognomi  degli “irresponsabili”.

Articoli correlati

Lascia un commento