Home Cronaca Bitonto (BA), Stalker picchia un uomo scambiato per il compagno della sua ex
stalker

Bitonto (BA), Stalker picchia un uomo scambiato per il compagno della sua ex

da Elvira Zammarano

A carico dell’uomo, un bitontino di 40 anni, c’era già il divieto di avvicinamento all’ex moglie e ai luoghi da lei frequentati. La donna, 35 anni, dopo anni di maltrattamenti e atti persecutori, culminati, il 13 giugno, anche con l’incendio della sua auto, si era nuovamente rivolta alla Polizia per querelare l’ex marito.

Al Commissariato aveva raccontato la sua disperazione per i soprusi, le vessazioni e le violenze subite nel corso degli anni; delle liti nate per la cura e la “gestione” dei figli, dei rapporti che, ultimamente, erano diventati particolarmente tesi e degli atteggiamenti persecutori assunti dal 40 enne, in seguito alla nuova relazione sentimentale che lei aveva intrapreso.

A quel punto il Commissariato di Polizia ha fatto richiesta alla Procura di un divieto di avvicinamento più restrittivo per lo stalker, non solo nei riguardi dell’ex moglie, ma anche dei suoi parenti e delle persone legate a lei sentimentalmente. Divieto che il Gip  ha determina inferiore ai 300 mt, che l’uomo ha, però, ripetutamente violato, fino all’attuale arresto.

Dopo l’incendio dell’auto della donna e le deliranti minacce di morte rivolte al nuovo compagno dell’ex, impunemente, anche al cospetto dei poliziotti, lo stalker, come impazzito, lo scorso martedì 16, si è presentato nei pressi di un’officina  adiacente l’abitazione dell’ex moglie ed ha selvaggiamente picchiato un uomo, scambiato per il nuovo compagno della 35enne. Il poveretto, totalmente estraneo alla vicenda, è finito, così, per un errore, in Ospedale malridotto e con la frattura di un’orbita oculare. Terminate le formalità di rito, il 40 enne, è stato arrestato e condotto presso il carcere di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento