Home Cronaca Carpino (FG), accoltella un coetaneo per “sguardi provocatori”
Carpino accoltellamento

Carpino (FG), accoltella un coetaneo per “sguardi provocatori”

da Elvira Zammarano

Sarebbero queste le “motivazioni” che hanno spinto un giovane ventunenne di Carpino, in provincia di Foggia, ad accoltellare un coetaneo di 19 anni. I carabinieri della locale stazione, durante il servizio di controllo post lockdown nei luoghi della movida, sono accorsi nel centro storico chiamati per un accoltellamento. Giunti sul posto hanno trovato il diciannovenne ripiegato su se stesso che perdeva sangue. Dalle testimonianze “a caldo” sono riusciti a ricostruire la dinamica del grave fatto e a dare una identità all’aggressore. Si tratta di un altro giovane, ventunenne, sempre di Carpino che è stato subito intercettato ed arrestato. Lo hanno trovato con gli abiti ancora sporchi di sangue ed il coltello in tasca. Il Gip di Foggia, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per lui la permanenza in carcere per tentato omicidio. Nel frattempo il giovane ferito ai fianchi e ad una gamba è stato soccorso e medicato presso l’ospedale Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo. I medici lo hanno dimesso con una prognosi di 10 giorni.

Articoli correlati

Lascia un commento