Home Rubriche Un viaggio alla scoperta del legame tra arte pittorica e musica
pink-floyd-dark-side-of-moon

Un viaggio alla scoperta del legame tra arte pittorica e musica

da Francesco Tesoro

Un esempio fondamentale di matrimonio tra arte pittorica e arte musicale è quello consumato  tra:  Pink Floyd e Storm Elvin Thorgerson. Provate a ricordare una copertina dei 33 giri in vinile: probabilmente vi comparirà in mente una copertina dei Pink Floyd.
I Pink Floyd nella storia della musica pop e rock, si sono fregiati per le copertine dei loro album, di vere e proprie opere d’arte contemporanea. Famoso fra tanti: il simbolismo di The Dark Side of The Moon (1973) . I Pink Floyd si rivolgono ad un fotografo grafico e designer inglese: Storm Elvin Thorgerson, (1944-2013). Famoso non solo come fotografo, ma anche come ideatore e regista di lungometraggi, documentari televisivi, e videoclip musicali per numerosi artisti, fra cui: Paul YoungNik Kershaw,  BigCountryEurope e Robert Plant.

Thorgerson, con un amico socio, fonda nel 68 uno studio grafico, nel quale produce una innumerevole serie di copertine per singoli e album di vinile, soprattutto per i Pink Floyd.; ma anche per altri quali tra i più noti: GenesisPaul McCartneyBlack SabbathPeter GabrielMuse e Led Zeppelin.

La copertina di “The Dark Side of the Moon” oltre innumerevoli premi è stata spesso citata, non solo come la migliore di tutti i tempi; e, sicuramente di tutta la sua produzione.

Thorgerson sceglie il triangolo perché rappresenta la profondità e l’ambizione dei testi di Roger Waters. Lo mette al centro perché i testi di Waters sono gran parte del cuore di “The Dark Side Of The Moon”; mentre le luci  sono un omaggio alle esibizioni dei concerti dei Pink Floyd tenutisi agli inizi degli anni ’70.                                                                          David Gilmour rilasciò una dichiarazione nella quale paragonò  Thogerson ad una forza costante e presente nella sua vita, sia sul piano lavorativo che umano, una spalla sulla quale piangere, e un grande amico”.

Articoli correlati

Lascia un commento