Home Scuola La Scuola a settembre, cosa ci aspetta: termoscanner, didattica mista e ingressi scaglionati
La Scuola a settembre, cosa ci aspetta: termoscanner all’ingresso, didattica mista e ingressi scaglionati

La Scuola a settembre, cosa ci aspetta: termoscanner, didattica mista e ingressi scaglionati

da Elvira Zammarano

Ma si parla anche di doppi turni, di chiusure a intermittenza e dell’uso di mascherine e guanti per tutti. La ministra dell’istruzione Azzolina fa sapere che è al lavoro con una squadra di tecnici per impostare l’anno scolastico che verrà. E informa delle tante inevitabili variabili che andranno ad incidere sulle sue decisioni, sempre che ci siano le condizioni idonee per una riapertura della scuola in sicurezza.

Indiscrezioni fanno pensare a nuove regole e strumenti tecnologici da introdurre all’interno degli edifici scolastici, dai termoscanner, per rilevare la temperatura in entrata a studenti e docenti, ai guanti e alle mascherine da indossare per tutto il periodo di permanenza nei locali scolastici e ad un ingresso scaglionato dei ragazzi, onde evitare le pericolose calche iniziali. Inoltre potrebbero essere introdotti i turni ante e post meridiani e si potrebbe continuare con una didattica mista, a distanza e in presenza. Poi si dovrà necessariamente prevedere la giornaliera  sanificazione dei locali, risolvere l’annoso problema delle classi pollaio e le resse nei bagni, spazi spesso fatiscenti e sempre più ristretti.

Una scuola, negli anni, penalizzata e depauperata ed ora tutta da ricostruire. Ma così è. Priva perfino degli strumenti necessari per una “normale” didattica in presenza. Burocratizzata. Aziendalizzata. Ce la farà la nostra ministra a rendere possibile l’impossibile? Per adesso è difficile pensare a studenti e studentesse lontani fra loro un metro, dentro e fuori la scuola. Così com’è inimmaginabile sperare che bambini e bambine della materna e delle elementari possano mantenere le cosiddette distanze di sicurezza.  Prepariamoci ad un autunno “rovente”.

Articoli correlati

Lascia un commento