Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Covid 19 -Truffa sugli ammalati,  raccolta fondi illeciti a favore dello Spallanzani e del San Camillo, indagati padre e figlia

Una triste vicenda, in cui, per ora, gli unici indagati sono padre e figlia. I due – lui è un pensionato – avevano messo in piedi una raccolta fondi a favore delle terapie intensive dei due importanti Poli sanitari, lo Spallanzani e il San Camillo di Roma.

L’iniziativa per lo Spallanzani era stata pubblicizzata finanche su una importante piattaforma internazionale per la raccolta GoFundMe, totalmente estranea ai fatti. L’obiettivo era quello di raccogliere € 100.000, da donare poi al centro d’eccellenza. Per rendere ancora più veritiera l’iniziativa, l’interno della pagina Web truffaldina, si presentava addirittura con il logo della Regione Lazio ed il beneplacito di Zingaretti. L’altra illecita raccolta fondi, a favore del San Camillo, era stata, invece, pubblicizzata su un pagina Facebook, peccato però che l’ospedale, anche qui, non ne fosse al corrente. L’unica cosa certa era una carta di credito ricaricabile – intestata ad una persona residente a Roma -, dove, successivamente  sarebbero confluite tutte le eventuali donazioni.

La polizia postale di Roma, subito intervenuta, coordinata dalla Procura, attraverso i suoi tecnici informatici, ha identificato le due persone, provveduto ad oscurare le pagine Web, intanto le indagini continuano per accertare la presenza di altri complici.

Condividi su:

Lascia un commento