Home Cronaca Monopoli (BA) – Il coronavirus non ferma i ladri, le aziende agricole, ora, sono doppiamente colpite
Monopoli (BA) –Il coronavirus non ferma i ladri, ora le aziende agricole sono doppiamente colpite

Monopoli (BA) – Il coronavirus non ferma i ladri, le aziende agricole, ora, sono doppiamente colpite

da Elvira Zammarano

Ora, non solo il Covid, ma anche l’azione criminale dei ladri continua la sua incessante attività e finisce per distruggere ciò che rimane delle nostre aziende agricole, ormai al collasso. Nella zona a sud-est di Bari, prima dell’emergenza sono stati consumati vari furti di mezzi agricoli, olio e ortaggi ai danni di diverse aziende e masserie di Mola e Alberobello.

La polizia del commissariato di PS di Monopoli, adesso impegnato anche nelle verifiche di adempimento delle restrizioni, ha ulteriormente intensificato i controlli per contrastare il fenomeno dei furti e per restituire ai legittimi proprietari  i mezzi e gli attrezzi di lavoro.

Contrade locali  e almeno 16 comuni adiacenti a Mola e ad Alberobello (fino alle Murge) sono stati setacciati, nulla è stato tralasciato. Tenendo conto che nei mesi scorsi, ad Acquaviva delle Fonti era stata scoperta la base di un ricettatore con diversi mezzi agricoli nascosti. Alla fine i risultati non si sono fatti attendere, poiché le ricerche, estese fino a Martina Franca, hanno condotto ad una contrada confinante con il territorio di Alberobello, dove, in una zona boschiva, occultato nella fitta vegetazione, i poliziotti hanno trovato un costoso trattore rubato alcuni giorni fa, ora restituito al legittimo proprietario. Nel frattempo, continuano le attività investigative, al fine di tutelare il più possibile le aziende agricole già messe in ginocchio dall’attuale emergenza e per assicurare i criminali alla giustizia.

Articoli correlati

Lascia un commento