Home Scuola Coronavirus, stop alle attività didattiche, poco fa l’annuncio di Conte “Chiudiamo tutte le scuole precauzionalmente”
Coronavirus, stop alle attività didattiche, poco fa l’annuncio di Conte “ Chiudiamo tutte le scuole precauzionalmente”

Coronavirus, stop alle attività didattiche, poco fa l’annuncio di Conte “Chiudiamo tutte le scuole precauzionalmente”

da Elvira Zammarano

“Annunci improvvidi – li ha definiti Conte, facendo riferimento ad alcune testate che hanno pubblicato anticipatamente – rispetto al dato ufficiale del Governo – la decisione di chiudere le scuole. Questo, secondo il premier, avrebbe ingenerato confusione e sconcerto a livello nazionale. Per tutto il pomeriggio, in effetti, è andato in scena un “siparietto” tra conferme, smentite e commenti. Finalmente, poco fa la decisione presentata dallo stesso Conte, poi ripresa e confermata dalla Azzolina.

Le scuole italiane rimarranno chiuse dal 5 al 15 marzo. Nel frattempo, durante il tamtam incalzante, alcuni docenti si sono riuniti per stabilire un piano d’azione didattico attraverso l’utilizzo dei registri elettronici. Genitori, alunni e professori potranno tenersi in contatto virtualmente per proseguire lo svolgimento dei compiti. Certamente tutto proseguirà step by step, esattamente come in itinere è l’andamento del contagio. Conte ha parlato di una scelta sofferta e che tutto è stato affidato alla decisione di un comitato scientifico che sta seguendo le fasi della diffusione virale.

Tutte le uscite didattiche, da quelle di un solo giorno a quelle di più giorni, sono state ovviamente “sospese”. Per gli studenti della secondaria di primo e secondo grado, impegnati quest’anno con gli esami di maturità, si prefigura una situazione di forte disagio e preoccupazione circa le date delle prove. In ogni caso, Dirigenti e Professori sono già all’opera per contenere l’inevitabile caos.

You may also like

Lascia un commento