Home Costume e società “Mediterraneo, Frontiera di Pace”, il briefing della Polizia di Stato
“Mediterraneo, Frontiera di Pace”, il briefing della Polizia di Stato

“Mediterraneo, Frontiera di Pace”, il briefing della Polizia di Stato

da Elvira Zammarano

Presso il Centro Polifunzionale della Polizia di Stato di Bari, ieri, si è tenuto un incontro sui servizi di ordine e sicurezza pubblica realizzati dalle Forze dell’Ordine in occasione dell’evento “Mediterraneo, Frontiera di Pace”. Il briefing, organizzato dalla Questura di Bari e presenziato dal Dirigente Generale Giuseppe Bisogno, con il fine di evidenziare eventuali problemi e criticità emersi durante i cinque giorni (dal 19 al 23) dell’evento. In modo particolare il Questore ha esaminato la giornata di domenica 23 febbraio in cui era prevista la presenza del Pontefice e del Presidente della Repubblica.

Alla riunione hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine e di tutte le altre componenti impiegate nel piano di sicurezza straordinario. Nonostante la grande affluenza di fedeli – circa 40mila persone – non sono stati registrati particolari problemi e  tutto si è svolto con la massima regolarità e rapidità. 1100 unità impiegate tra Forze dell’Ordine, Polizia Locale, Protezione Civile, Servizi Sanitari e Volontari hanno svolto e gestito con grande professionalità le difficoltà legate alla manifestazione.

Il Questore, oltre al plauso della cittadinanza, ha ricevuto  parole di apprezzamento anche dall’arcivescovo Cacucci, “Per il prezioso contributo personale e dei suoi collaboratori per la migliore realizzazione della intensa giornata di domenica e dei quattro giorni che l’hanno preceduta. Ancora una volta la città ha saputo dimostrare la sua capacità di lavorare in sinergia e le varie Istituzioni hanno collaborato in spirito di profonda disponibilità”.

 

You may also like

Lascia un commento