Home Cronaca Monopoli (BA)-Controlli serrati del territorio, sotto la lente dei C.C.  anche diversi esercizi commerciali

Monopoli (BA)-Controlli serrati del territorio, sotto la lente dei C.C.  anche diversi esercizi commerciali

da Elvira Zammarano

Diversi arresti per furto, spaccio di droga, violazione delle prescrizioni di sorveglianza speciale, denunce a piede libero e sanzioni amministrative a carico di alcuni esercizi pubblici. È il risultato dei controlli effettuati dai carabinieri di Monopoli e dal Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Bari.

Nello specifico, un albanese di 27 anni, a Mola, è stato sorpreso in flagranza di reato mentre da un garage sottraeva 85 l di olio d’oliva per un valore di € 600. La refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario. A Monopoli, sono stati arrestati marito e moglie per detenzione e spaccio di 6 g di cocaina suddivise in 17 dosi. I due, durante la perquisizione dei militari, sono riusciti disfarsi dello stupefacente lanciandolo dalla finestra insieme all’occorrente per il confezionamento. Sempre a Monopoli, un sorvegliato speciale di 49 anni, è stato intercettato sulla statale 16, all’altezza della zona industriale, con in mano un cellulare, in compagnia di un altro pregiudicato, violando palesemente le prescrizioni imposte. Per tutti sono scattati gli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità competente.

Sono state registrate diverse denunce in stato di libertà anche  per irregolarità sulla circolazione stradale, dal 21 enne sorpreso alla guida in stato di ebbrezza, ad un 45enne che girava sul suo ciclomotore con 2 coltelli in tasca di cui non sapeva giustificarne la provenienza, al 49enne, sorvegliato speciale, che nei pressi della sua casa utilizzava il cellulare, violando le prescrizioni imposte, fino al 19enne che nell’auto nascondeva una mazza di legno di 65 cm. Segnalati inoltre 4 assuntori per possesso di modiche quantità di hashish e marijuana.

Infine, sono state elevate sanzioni di 600 e 1500 euro a carico di due esercizi pubblici. Il primo per la mancata esposizione delle tabelle dei livelli alcolemici e delle apparecchiature per la rilevazione dei relativi tassi e, il secondo, per la somministrazione di 1000 euro prodotti alimentari privi di etichetta e tracciabilità.

You may also like

Lascia un commento