Home Cronaca Bari – Controlli a tappetto in città, tra arresti e denunce, anche un salvataggio di un aspirante suicida
Controlli a tappetto in città, tra arresti e denunce anche un salvataggio di un aspirante suicida

Bari – Controlli a tappetto in città, tra arresti e denunce, anche un salvataggio di un aspirante suicida

da Elvira Zammarano

Un sabato nero per la Polizia di Stato che, tra furti, spaccio di droga e perfino un tentativo di suicidio, ha setacciato interi quartieri cittadini. Il primo provvedimento è avvenuto nella mattinata in zona Carrassi, con l’arresto di una donna trentaduenne, Happiness Chuka, di origini nigeriane. Fermata e perquisita da una Volante UPGSP della Questura, la donna era in possesso di 5 KG di marijuana, suddivisa in otto involucri contenuti in un vistoso borsone. La trentaduenne è stata arrestata e trasferita nel carcere di Trani.

Sempre sabato, in un supermercato del rione San Pasquale, un lituano di trentanove anni, pregiudicato, è stato denunciato per furto aggravato. Aveva sottratto dagli espositori dell’esercizio commerciale diversi articoli. Intorno alle 19.00, una Volante è accorsa in aiuto di un uomo, sessantenne, barese, che chiuso in macchina parcheggiata a pochi metri dalla sua casa, sita a Carbonara, si era cosparso di liquido infiammabile pronto a darsi fuoco. Gli agenti sono riusciti a bloccare l’uomo in extremis e a condurlo, successivamente, presso il Policlinico di Bari, per le prime cure.

Nella tarda serata e gran parte della nottata, numerose Volanti, diverse squadre della Polizia stradale e della Polizia locale, hanno controllato 50 autoveicoli e 70 persone, soprattutto, nelle zone della movida giovanile. Due le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza.

Articoli correlati

Lascia un commento