Home Cronaca Bari – Traffico internazionale di droga destinata ai quartieri Carrassi e San Pasquale di Bari, 17 condanne
Bari – Traffico internazionale di droga destinata ai quartieri Carrassi e San Pasquale di Bari, 17 condanne

Bari – Traffico internazionale di droga destinata ai quartieri Carrassi e San Pasquale di Bari, 17 condanne

da Elvira Zammarano

17 condanne – tra i 6 mesi e i 20 anni di reclusione – sono state chieste dalla Procura–DDA di Bari per altrettanti imputati, accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga. Un’organizzazione criminale ben strutturata e attiva nelle più “rilevanti” piazze di spaccio baresi. A guidare l’organizzazione il pregiudicato Domenico Velluto che, secondo l’accusa, attraverso una rete di trafficanti, acquistava hashish, marijuana e cocaina dalla Campania e dall’Albania.

La droga era poi custodita da altri componenti del gruppo malavitoso, in particolare da Francesco Castoro e Nicola Sassanelli, i quali si occupavano anche della contabilità legata alla vendita dello stupefacente. Il trasporto era, invece, affidato a due altri sodali, Vito Pinto e Gaetano Monacelli, che dalle coste albanesi, a bordo di un’imbarcazione, recapitavano la droga in Italia. In un viaggio riuscirono a trasportare 600 chili di marijuana corrispondenti a oltre 3 milioni di dosi.

Condannati anche Gianluca Marvulli, Pietro Romito e Vincenzo De Giglio, che coordinavano la manovalanza dei pusher. 20 anni di reclusione a Domenico Velluto, Francesco Castoro e Nicola Sassanelli, 14 anni a Vito Pinto e Gaetano Monacelli, 12 a Gianluca Marvulli, Pietro Romito e Vincenzo de Giglio, questa l’entità delle pene chieste dal pm Fabio Buquicchio.

Il processo, tuttora in corso, si sta tenendo con rito abbreviato presso l’aula bunker di Bitonto, alla presenza del Gup del Tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis. Domenico Velluto è già noto alle Forze dell’Ordine per un’altra condanna, in primo grado, a vent’anni di reclusione, accusato dell’omicidio del 26 enne barese Rocco Sciannimanico, ucciso nel 2001 per questioni di droga.

Articoli correlati

Lascia un commento