Home Cronaca Bari– Multe e cartelle esattoriali della Gerit Spa false, la GdF smaschera un’intera famiglia di truffatori 
Bari– Cartelle esattoriali della Gerit Spa e multe false, la GdF smaschera un’intera famiglia di truffatori 

Bari– Multe e cartelle esattoriali della Gerit Spa false, la GdF smaschera un’intera famiglia di truffatori 

da Elvira Zammarano

Una truffa ben congegnata è stata messa a punto da un’intera famiglia barese ai danni di ignari automobilisti. A scoprire l’articolato meccanismo, il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura di Bari.

Roberto Di Gioia, Giovanna Callea e Miriana Di Gioia, sono indagati per truffa e falso, in quanto avrebbero creato cartelle esattoriali fasulle, emesse dalla società GERIT S.p.A, per sanzioni relative a violazioni del codice della strada inesistenti, ai danni di almeno 20 automobilisti. Dopo averle create, le false cartelle, dai 1500 ai € 16.000, venivano inviate a due associazioni baresi, la Nuova Aura e la A.R.U.A. Con Puglia Due, riconducibili ai tre indagati. L’inganno consisteva nell’indurre le persone “sanzionate”, a presentare ricorso (falso), con conseguente “esito favorevole”, presso la loro agenzia, dietro il pagamento del 15-20% dell’importo della cartella.

Le indagini sono partite da una segnalazione della Prefettura di Roma relativa proprio ad alcune cartelle esattoriali, emesse dalla  Gerit S.p.A., che successivi controlli hanno rivelato essere inesistente. Così come inesistenti sono risultate anche le contestazioni e le istanze di annullamento delle sanzioni degli automobilisti residenti a Bari e nella Bat. Tra i documenti falsificati anche diverse sentenze del Giudice di Pace, lettere di Prefetture e  attestazioni di deposito da parte della Polizia

La Procura di Bari invita chiunque abbia ricevuto cartelle esattoriale emesse dalla “Gerit S.p.A.”, a rivolgersi alla Guardia di Finanza di Bari.

Articoli correlati

Lascia un commento