Home Cronaca Sale il numero dei feriti per i botti, 10 solo in Puglia
Sale il numero dei feriti per i botti, 10 solo in Puglia

Sale il numero dei feriti per i botti, 10 solo in Puglia

da Elvira Zammarano

Oltre ai due andriesi di 40 e 25 anni –  il primo ha subito l’amputazione della seconda e terza falange – anche due feriti a Barletta, uno con gravi danni al volto e l’altro con lesioni serie ad una mano. Mentre a Bari, un quarantottenne  è stato operato all’Ospedale San Paolo. I medici hanno dovuto amputargli gran parte della mano sinistra. Sono stati segnalati anche 5 feriti nelle province di Taranto, Brindisi e Foggia.

Il bilancio quest’anno, in Italia, è stato particolarmente pesante, si parla perfino di un morto (l’ultimo risale al 2013). Un 26enne che, nel tentativo di spegnere un principio di incendio causato dai fuochi pirotecnici, è precipitato in un dirupo.  Ma l’elenco, purtroppo, è lungo: 204 persone ferite in modo lieve, 38 ricoverate in ospedale, di cui 11 in gravi condizioni – una 19enne è stata colpita all’addome da un proiettile vagante mentre era affacciata al balcone della sua casa, e poi ci sono tanti bambini. Si parla di almeno 43 minori medicati per lesioni di diversa entità.

Un vero e proprio bollettino di guerra nonostante le ordinanze dei Sindaci, il richiamo alla prudenza, gli arresti, le denunce e il continuo monitoraggio da parte delle Forze dell’Ordine.

Video gentilmente concesso alla nostra redazione da Luigi Cipriani, presidente del movimento “Riprendiamoci il Futuro”
Le riprese riguardano uno scorcio di via Bovio a Bari, alle ore 12 del 31 dicembre 2019

 

Articoli correlati

Lascia un commento