Home Costume e società Gli affascinanti e rari occhi verdi, una combinazione di melanina e lipocromi
Gli affascinanti e rari occhi verdi, una combinazione di melanina e lipocromi

Gli affascinanti e rari occhi verdi, una combinazione di melanina e lipocromi

da da Redazione

 

Occhi verdi: rari, affascinanti ma anche cinematograficamente malefici

Il colore verde degli occhi è il più raro al mondo, solo il 2% della popolazione del pianeta li possiede. In alcuni Paesi, però, le persone con occhi verdi sono molto frequenti: in Irlanda, in Scozia, in Islanda, ad esempio, la percentuale costituisce l’86% degli abitanti. Inoltre non si esclude che possano presentarsi in qualsiasi popolo, dagli indiani d’ America ai caucasici. In Cina c’è un villaggio chiamato Liqian – provincia di Gansu – in cui due terzi degli abitanti possiedono occhi verdi, capelli biondi e pelle chiara– oltre ai caratteristici occhi a mandorla. Si pensa siano dei discendenti di legionari dispersi quasi 2.000 anni fa in Asia centrale in seguito alla sconfitta dell’esercito di Marco Licinio Crasso contro i Parti a Carre (oggi Harran, in Turchia).

Una delle più affascinanti curiosità sugli occhi verdi è il fatto che essi non si manifestano per la presenza di un pigmento verde nell’iride ma per una particolarissima combinazione di pigmenti, la melanina e un pigmento dalle tonalità gialle chiamato lipocromo. In più riflettono la luce in un modo del tutto unico. Gli occhi verdi, inoltre, si manifestano molto tardi nei bambini, tra il sesto mese e il terzo anno di vita: inizialmente, tutti i bambini nascono con gli occhi blu scuro, poiché la melanina impiega del tempo ad insinuarsi nell’iride e a restituire il colore definitivo. Tuttavia nel mondo cinematografico: gli occhi verdi sono scelti in alcuni personaggi per esaltare una loro caratteristica, il più delle volte malefica: basti pensare a Scar de Il Re Leone, il Cappellaio Matto di Alice nel Paese delle Meraviglie o Catwoman in Batman.

You may also like

Lascia un commento