Home Cronaca Foggia, grave attentato ai danni dell’ex giocatore Luca Pompilio
1Foggia, grave attentato ai danni dell’ex giocatore Luca Pompilio

Foggia, grave attentato ai danni dell’ex giocatore Luca Pompilio

da Anna Caprioli

Il grave episodio è avvenuto in via Lucera, una zona periferica, alle 3,20 di notte. Un attentato in piena regola ai danni dell’ex giocatore del Foggia, il ventisettenne Luca Pompilio. L’auto del giocatore, una Lancia Musa, è stata completamente distrutta da un ordigno artigianale occultato sotto la vettura. Dalle prime indagini, avviate dalla Polizia, emergerebbe  chiara la natura intimidatoria dell’atto. L’esplosione e il successivo rogo, hanno dannegiato anche un’auto parcheggiata nelle evicinanze e le vetrate di alcune abitazioni. Sul posto, oltre alla Polizia, sono intervenuti i Vigili del Fuoco.

Gli inquirenti hanno già ascoltato l’ex calciatore –  che vanta 12 presenze nel Foggia e 2 gol – ipotizzando che l’attentato sarebbe riferito a questioni legate alla sfera strettamente privata di Pompilio. Lo scorso anno, il suo nome finì nell’inchiesta “Decima Azione”, che portò in carcere 30 mafiosi di un clan foggiano, tra cui anche un boss. Nei fascicoli veniva evidenziato che alcuni affiliati del gruppo criminale Sinesi-Francavilla imposero Luca Pompilio alla società del Foggia calcio. Ipotesi non avallata sia dalla società calcistica che dall’allenatore.

Articoli correlati

Lascia un commento