Home Cronaca Altamura (BA) – Le Fiamme Gialle scoprono una discarica abusiva grande oltre 1 km, con 1.050 t di rifiuti speciali. Scatta una mega multa per il titolare
discarica abusiva altamura

Altamura (BA) – Le Fiamme Gialle scoprono una discarica abusiva grande oltre 1 km, con 1.050 t di rifiuti speciali. Scatta una mega multa per il titolare

da Elvira Zammarano

discarica abusiva altamuraA scoprire l’illecito i Finanzieri della locale stazione durante il monitoraggio del territorio altamurano, finalizzato alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti e dei reati ambientali, così come previsto dalla Convenzione stipulata tra Regione Puglia, Guardia di Finanza e A.R.P.A. Puglia.

Le Fiamme Gialle, lungo via Gravina, hanno intercettato un autoarticolato con targa italiana che imboccava una strada secondaria. Seguendo a distanza l’automezzo, la pattuglia dei Finanzieri è giunta in un piazzale adiacente la sede di una Srl adibita al trattamento e alla gestione dei rifiuti. L’attenzione dei militari, infatti, è andata subito  ad un enorme ammasso di scarti speciali in pessimo stato di conservazione, composto da materiale spugnoso, stracci, pellame, metallo, legno, plastica, tubi, ferraglia e fili elettrici. Anche l’ispezione dell’automezzo ha rivelato la presenza di 8 t di materiale spugnoso proveniente da Acerra (NA) con destinazione finale la Srl.

Richiesta la relativa documentazione amministrativo-contabile e le autorizzazioni previste dalla normativa a tutela dell’ambiente, del trattamento e della gestione dei rifiuti, l’imprenditore non è stato in grado di fornire alcunché. L’intera area è stata allora sottoposta a sequestro con tutto il materiale –  quasi 1050 t di rifiuti speciali. Ora il titolare dovrà pagare 163mila euro di multa per evasione dell’ecotassa e dovrà, inoltre, effettuare, a suo carico, le operazioni di rimozione, recupero e smaltimento dei rifiuti, la bonifica e il ripristino dello stato dei luoghi, secondo i termini indicati nell’ordinanza dell’ Amministrazione comunale di Altamura.

Ricordiamo che l’attività di smaltimento illecito di rifiuti è un reato ambientale gravissimo perché la contaminazione del terreno e l’inquinamento dell’aria in caso di incendio producono un danno significativo all’ intera comunità, così come il reato di evasione fiscale e in particolare dell’ ecotassa.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento