Home Cronaca Bari – Curato e ben vestito, con una scusa, bloccava le donne sole al volante per rapinarle
furti con destrezza a bari

Bari – Curato e ben vestito, con una scusa, bloccava le donne sole al volante per rapinarle

da Elvira Zammarano

Barba curata, camicia pulita, maglioncino sulle spalle, pantaloni classici, zainetto, occhiali da sole e modi educati, Gianluca Montereale, 38 anni, si presentava così per compiere le sue rapine ai danni di ignare automobiliste. L’anno scorso – da gennaio a ottobre – ha messo a segno ben sette furti, ma si indaga anche per altri episodi, nei confronti di donne che viaggiavano sole a bordo delle loro auto. Il copione era sempre lo stesso e, seguendo una certa turnazione, anche i quartieri, Murat, Picone, Poggiofranco e Carrassi.

L’uomo, su di un ciclomotore con targa artefatta, dopo aver individuato la vittima di turno e dopo essersi accertato della presenza della borsa sul sedile accanto al guidatore, con una scusa inscenava un piccolo incidente stradale. La simulazione era resa attendibile dall’atteggiamento elegante, dal modo di esprimersi in un italiano perfetto e dall’abbigliamento curato.

In questo modo induceva le donne a scendere dall’auto o ad abbassare il finestrino del lato passeggero e con un’abilità e destrezza formidabile, sottraeva la borsa e tutto il contenuto. In alcuni casi, laddove riusciva ad impossessarsi del pin conservato di solito nei portafogli, utilizzava carte di credito e bancomat.

Quando i Falchi della Squadra Mobile lo hanno colto in flagranza di reato, lo scorso mese di agosto, per l’ennesimo furto, era in possesso  anche di uno spray urticante utilizzato, in altre occasioni, contro le Forze dell’Ordine. Ora, l’uomo dovrà rimanere in carcere, a Bari, per un’ordinanza del Gip, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

 

Articoli correlati

Lascia un commento