Home Cronaca Monopoli, minaccia la madre puntandole un coltello alla gola, 30enne allontanato da casa grazie al “Codice Rosso”
minaccia la mamma con un coltello a monopoli

Monopoli, minaccia la madre puntandole un coltello alla gola, 30enne allontanato da casa grazie al “Codice Rosso”

da Anna Caprioli

Le continue richieste di denaro, i maltrattamenti quotidiani, le aggressioni verbali e fisiche, fino al gravissimo episodio di alcuni giorni fa, hanno indotto una madre a denunciare il proprio figlio al Commissariato di P.S. di Monopoli. La storia lunga e dolorosa ha come protagonisti una donna che condivideva la propria abitazione con il figlio, 30ennne, tossicodipendente. La pretesa di ottenere soldi dalla madre era diventata insostenibile e i litigi, proprio per questo, erano all’ordine del giorno.

Da qui le aggressioni sia fisiche che verbali, fino a quando, al culmine dell’ennesima discussione, il ragazzo, ha impugnato un coltello e prendendo la mamma per il collo, ha minacciato di ucciderla. La donna ha subito denunciato l’episodio alla Polizia che, in ottemperanza della legge n. 69/2019, “Codice Rosso”, ha allontanato il giovane da casa, dove viveva con l’obbligo di firma, per estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Articoli correlati

Lascia un commento