Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Foggia, i bambini facevano muro per proteggere la mamma e il padre si accaniva anche contro di loro, arrestato un 42enne

L’uomo, raggiunto da un’ordinanza di arresto, emessa dal gip del Tribunale di Foggia Maria Luisa Bengivenga, su richiesta del Pm Vincenzo Bafundi ed eseguita dagli agenti della Squadra mobile, si trova ora in carcere per maltrattamenti  e stalking verso la moglie e i figli minori. Il copione è sempre lo stesso, lui non accettava la fine del matrimonio e pretendeva che la moglie e i figli –  tre bambini piccoli –  non lo lasciassero. Una relazione tormentata, durata oltre 15 anni, fatta di violenze e soprusi che l’uomo, un 42 enne di Foggia, riservava quotidianamente a tutta la famiglia. 

A far scattare l’arresto, la denuncia della moglie, durante la quale ha raccontato le volte in cui sarebbe stata presa a calci e a pugni, tirata per i capelli, umiliata e quando i bambini, anche in tenera età, cercavano di difenderla, l’uomo non si faceva scrupolo di picchiare anche loro. Lo scorso ottobre la donna, in seguito all’ennesimo episodio di maltrattamento, ha trovato il coraggio di lasciarlo, sperando in un po’ di pace. In realtà la situazione è precipitata ulteriormente. Appostamenti sotto la sua nuova abitazione, insistenti e prolungate citofonate in piena notte, intimidazioni ai bambini, minacce all’ex moglie e al suo nuovo compagno che sarebbe stato anche picchiato.

 

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento