Home Cronaca “Per me solo strumentalizzazioni”, si difende così l’ex giudice barese Bellomo
Francesco Bellomo si difende

“Per me solo strumentalizzazioni”, si difende così l’ex giudice barese Bellomo

da Elvira Zammarano

Domani la difesa, composta dagli avvocati Beniamino Migliucci e Gianluca D’Oria, sarà a Bari per l’udienza del Riesame e per chiedere l’annullamento delle misure cautelari per Francesco Bellomo. Si difende con parole precise e che non danno adito a fraintendimenti, l’ex giudice del Consiglio di Stato, “C’è qualcosa di ancora più prezioso della libertà, la dignità…a rileggere tutta questa storia, ora a mente fredda, e vedendo le cose che vanno a dire dopo, ho la netta sensazione di essere stato strumentalizzato, altro che maltrattatore. Non ho maltrattato nessuna donna “. Bellomo, agli arresti domiciliari dallo scorso 9 luglio per presunti maltrattamenti su quattro donne, tre ex borsiste e una ricercatrice della sua Scuola di Formazione per la preparazione al concorso in magistratura e per la presunta estorsione, ai danni di un’altra ex corsista per averla costretta a lasciare il lavoro di conduttrice televisiva, il 16 luglio, è stato interrogato per quasi nove ore, dal gip e dai magistrati che hanno coordinato le indagini: il procuratore aggiunto Roberto Rossi e il sostituto Daniela Chimienti.

Articoli correlati

Lascia un commento