Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

“Poi…sia – un amore senza fine”, il nuovo libro del poeta non vedente Vito Coviello

Il quaderno di poesie di Vito Coviello ,- pubblicato dall’Associazione ciechi ipovedenti ed invalidi lucani Acil Onlus – riesce a regalare forti emozioni e momenti di profonde riflessioni. Le poesie, tutte dedicate a sua moglie Bruna, sono ispirate ad un sentimento di chi riesce a “vedere” oltre la passione e sa cogliere i preziosi elementi di quell’alchimia che ha saputo costruire un legame indissolubile. Il titolo della raccolta è particolarmente accattivante: quel “Poi.. sia” in evidente assonanza con “poesia” vuol essere in realtà un auspicio, una speranza che “poi” il suo amore “sia” senza fine. Il suo linguaggio semplice afferisce a scene della vita quotidiana ma è anche impreziosito da un legame con il passato grazie a ricordi, sensazioni, riflessioni che lasciano nel cuore del lettore un sentimento di pienezza. La raccolta di poesie palesa una triste verità: la vera cecità è quella dell’anima, il ceco è colui che non riesce a ‘vedere’ e apprezzare la bellezza altrui con gli occhi dell’amore.

 

Condividi su:
Foto dell'autore

da Redazione

Lascia un commento