Home Costume e società Chicharròn de cuy, paese che vai cibo che trovi

Chicharròn de cuy, paese che vai cibo che trovi

da da Redazione

sabIl chicharròn de cuy, la carne di porcellino d’india, che in Italia viene considerato un animale domestico, costituisce una fonte di cibo prelibato in Colombia e in Perù. In queste terre, i porcellini d’india, vengono allevati come conigli e la loro carne è tenera e speziata. Il turista “coraggioso” lo può assaggiare nei vari ristorantini nei quali si offre una vasta scelta di ricette per la sua cottura. In alternativa lo si può ordinare a domicilio. Durante il nostro ultimo viaggio in Colombia, ci siamo fatti convincere da degli amici del posto a fare questa esperienza, per noi, a dir poco “agghiacciante “. Tuttavia, nonostante le nostre difficoltà e la poca convinzione, la curiosità ci ha totalmente presi. Intanto, scartata l’idea del ristorante perché temevamo che, dopo averlo ordinato, nessuno di noi lo avrebbe mangiato, abbiamo deciso di farlo arrivare a domicilio presso i nostri amici. Che nel frattempo si divertivano un mondo nel vedere le nostre reazioni. Ci è stato consegnato  in un pacchetto contenitore in polistirolo, che abbiamo aperto molto lentamente e con tanta reticenza. E  come si può vedere dalle foto, il simpatico animale era intero, con tanto di testa, artigli e coda. Ma se il cuy per noi non è apprezzabile come piatto, per i colombiani, invece, rappresenta una prelibatezza e il non mangiarlo, se offerto, è considerata una vera e propria offesa. Chi di noi, alla fine, è riuscito ad assaggiarlo,  riferisce che ha un sapore delicato e gustoso. Del resto il famoso detto non sbaglia quando dice  “dove c’è gusto non c’è perdenza “.

Articoli correlati

Lascia un commento